Un ex prete anglicano australiano è stato condannato a 8 anni di carcere per aver stuprato un 15enne nel 1991

L’ex decano della diocesi anglicana di Newcastle, in Australia, Graeme Lawrence è stato condannato a 8 anni di carcere per lo stupro di un quindicenne avvenuto nel 1991. Lawrence, che ha 77 anni, è il secondo più importante religioso a essere stato condannato con l’accusa di abusi sessuali su minorenni dopo il cardinale cattolico George Pell. Lawrence aveva negato l’accusa e aveva detto di non aver mai incontrato il ragazzo stuprato. L’uomo è stato decano – carica che nella Chiesa Anglicana corrisponde a quella dei parroci – per 24 anni fino al 2008; nel 2012 il suo stato religioso fu annullato dopo che le accuse di abusi nei suoi confronti erano state diffuse.

Un ex prete anglicano australiano è stato condannato a 8 anni di carcere per aver stuprato un 15enne nel 1991

Annunci