Pedofilia, la delusione delle vittime di abusi: dal Papa solo belle parole

Città del Vaticano – Le vittime degli abusi sessuali dei preti, al termine del summit in Vaticano coronato col discorso del Papa pieno «di promesse e belle parole», danno voce alla loro delusione. «Siamo indignati – dice Francesco Zanardi, presidente della Rete l’Abuso -. Questo doveva essere il summit della tolleranza zero e invece direi che siamo alla zero credibilità. Molti vescovi dopo questi quattro giorni sarebbero dovuti uscire senza abito talare. Dal discorso del Papa ci aspettavamo molto di più: la Chiesa non è vittima, è carnefice».

Zanardi ricorda la dura denuncia del cardinale Marx ieri al summit: «Solo ieri abbiamo appreso che sono stati distrutti i dossier con i nomi dei colpevoli degli abusi. E’ chiaro che noi avevamo troppe aspettative dal vertice ma questo è senza mezzi termini un passo indietro nella lotta agli abusi. A questo punto continueremo a pubblicare altri nomi di preti-orchi. Lo abbiamo già fatto, ma la lista è ancora lunga. Andiamo avanti».

https://www.ilmessaggero.it/vaticano/papa_francesco_abusi_zanardi_vittime_summit_vaticano-4321446.html

Advertisements