3
VIEWS

Don Luciano Massaferro, sacerdote di Alassio, ha scontato 7 anni e 8 mesi di carcere

E’ ritornato a dire messa don Luciano Massaferro, il sacerdote di Alassio (Savona) condannato in via definitiva a 7 anni e 8 mesi di carcere per atti sessuali con una minorenne. A renderlo noto è stata Rete L’Abuso, associazione attiva nel contrasto alla pedofilia nella Chiesa.
“Don Lu”, dopo aver scontato la condanna, è tornato ad Albenga e ora lavora nell’ufficio beni culturali della diocesi. Da qualche mese, però, è tornato a dire messa in una parrocchia della vicina Borghetto Santo Spirito, dopo che il parroco locale ha chiesto al vescovo un aiuto per le funzioni religiose. Pur non essendo parroco e non facendo attività a contatto con i minori, Massaferro è regolarmente a Borghetto per celebrare, alternandosi al parroco. Una scelta contro cui si schiera Rete L’Abuso: “siamo preparando una istanza alla Procura di Savona – spiega il presidente Francesco Zanardi – per chiedere che venga verificato il rispetto della normativa preventiva a tutela dei minori.
Vogliamo sapere se è controllato nelle sue attività e da chi, perchè non può tornare a contatto con i minori”.
https://genova.repubblica.it/cronaca/2020/03/05/news/dopo_la_condanna_per_atti_sessuali_con_una_minorenne_il_prete_torna_a_celebrare_la_messa-250372603/?refresh_ce
Redazione Web

Redazione Web

Associazione sopravvissuti agli abusi sessuali del clero - Osservatorio permanente sui crimini sessuali commessi dalle confessioni religiose in Italia.

Next Post

Discussion about this post

Traduci

Accesso rapido a tutti i contenuti

ADVERTISEMENT

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 23.370 altri iscritti

Highlights

Trending

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms below to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: