Montemagni: “Prete pedofilo, serve pena esemplare”

Dopo le proteste dei cittadini di Bagni di Lucca e la prima raccolta firme contro il prete accusato di abusi sessuali su una bambina di 10 anni, arrestato dai carabinieri lunedì scorso (23 luglio), sulla questione interviene Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega. La Montemagni condivide la protesta dei cittadini, sottolineando l’auspicio che al prete “venga comminata una pena esemplare e tempestiva”.

“La vicenda è vergognosa e non merita, per decenza, ulteriori commenti – afferma Elisa Montemagni riferendosi alla questione legata ad atti di pedofilia commessi da un prete, ora ai domiciliari a Bagni di Lucca. E’ normale e più che condivisibile che la popolazione della piccola località lucchese sia insorta perché non vuole che il suo territorio ospiti una persona, tra l’altro pure un ecclesiastico, che si è macchiato di un reato così grave ed indegno, ma pensiamo che la scelta del giudice di non mandare in carcere il settantenne parroco, sia dovuta al fatto che, dietro le sbarre, dove comunque meriterebbe di stare, probabilmente avrebbe dovuto subire l’ira dei detenuti, solitamente molto severi con chi commette questo tipo di reati infami. Una sorta, dunque – sottolinea l’esponente leghista – di forma preventiva a salvaguardia del prelato a cui ci auguriamo venga però comminata una pena esemplare e tempestiva”.
“Riguardo, infine – conclude seccamente Elisa Montemagni – alla recente e quantomeno infelice, per usare un eufemismo, copertina di Famiglia Cristiana dedicata al ministro dell’interno, chissà se il periodico dedicherà lo stesso titolo “distensivo” a questo suo esimio rappresentante? Si accettano scommesse”.

http://www.luccaindiretta.it/mediavalle-e-garfagnana-m/item/124283-montemagni-prete-pedofilo-serve-pena-esemplare.html

Advertisements