USA. I Legionari di Cristo e i nuovi abusi sessuali in USA e Messico

Volontà di ‘riabilitazione terapeutica’ ma non di ‘riabilitazione economica’

di Daniele Rosa

l’Organizzazione Mondiale dei Boy Scouts ha dichiarato in America, dove ha la sede, fallimento ha causa delle cause penali per abusi su minori un’altra Congregazione , questa volta religiosa,  I Legionari di Cristo,ha dovuto pubblicamente chiedere scusa per le nuove denunce in Messico e negli Stati Uniti.

I Legionari di Cristo e gli abusi sessuali

I Legionari di Cristo ( in latino Congregatio Legionariorum Christi) sono un istituto maschile di diritto pontificio fondati il 3 gennaio del 1941 a Città del Messico da Marcial Maciel Degollado che ricevette circa 20 anni dopo il pontificio decreto di lode.

Ma fu proprio la Santa Sede nel 2006, dopo un’indagine, a dichiarare colpevole Degollado di reiterati atti di pedofilia e di adulterio avendo avuto, da sacerdote, tre figli da due donne differenti nel corso di una vita depravata.

Da questo scandalo la Congregazione è stata riformata ma, evidentemente, non abbastanza.

E adesso i Legionari stanno facendo Mea Culpa sui 175 giovani che, secondo dati da loro annunciati, sarebbero i minori abusati.

Nel documento (di circa venti pagine) reso pubblico e chiamato ‘Verso una cultura di abusi zero’ i sacerdoti chiedono perdono per la loro cecità e le loro omissioni.

‘Vogliamo riparare con azioni concrete e intendiamo rendere pubblici i nomi dei sacerdoti da noi giudicati colpevoli’

Il documento è stato presentato nel corso della Giunta organizzata ogni sei anni per disegnare le strategie del futuro della Congregazione.

I Legionari di Cristo e gli abusi sessuali

Nel documento vengono riconosciuti i molti errori commessi nel non aver investigato su quanto era successo in maniera approfondita, nel non aver sanzionato i crimini per fare giustizia e nel non aver compreso la sensibilità delle vittime.

Questa decisione di outing però non è del tutto spontanea e deriva dall’ordine di Papa Francesco dell’anno scorso alle Organizzazioni Cattoliche nel mondo. L’ordine di collaborare con le vittime, riparare ai danni causati e fare piccoli gesti di epurazione. Ma le parole riparare e piccoli gesti sono state interpretate forse non del tutto correttamente

‘Obtorto collo’ i Legionari hanno dovuto fare pubblica ammenda, anche perché nel frattempo sono emerse altre denunce.

Fra i preti pedofili denunciati il  messicano Fernando Martinez, accusato di abusi in varie città messicane. Denunce contro 87 membri della Congregazione e altri due sacerdoti incriminati per pederastia, gli spagnoli Antonio Rodriguez Sanchez e Josè Maria Sabin.

Ma questo pubblico ‘Mea Culpa’ sembra non convincere molto una delle vittime Ana Salazar che sostiene che questa è solo un’operazione di facciata. E’ solo per lavarsi la faccia. I loro affari con i bambini stanno continuando e le accuse di pederastia si ripercuotono sull’immagine dei loro collegi che sono sparsi in ben 19 paesi nel mondo’.

Un altro aspetto molto controverso e più volte emerso nelle parole delle tante presunte vittime è che i Legionari parlano solo di ‘riparazione terapeutica’ ma mai di ‘riparazione economica’.

‘Per noi vittime non c’è nulla, mentre per i preti colpevoli sono mantenuti a Roma, come Sanchez e Martinez,  vita natural durante’.

Forse è troppo semplice appellarsi alla giustizia di Dio dimenticandosi che gli uomini pagano anche sulla terra. I Legionari dovrebbero comprenderlo meglio per diventare totalmente credibili.

https://www.affaritaliani.it/cronache/usa-i-legionari-di-cristo-i-nuovi-abusi-sessuali-in-usa-messico-655600.html