Scandalo pedofilia nella comunità religiosa, interrogati alcuni indagati

I racconti degli indagati vengono messi a confronto tra loro dai sostituti procuratori Laura Canovai e Valentina Cosci

Prato, 31 gennaio 2020 – Sono in corso a Prato gli interrogatori di alcuni dei nove indagati – cinque sacerdoti, due frati e due ex religiosi – accusati di violenza sessuale di gruppo dalla procura di Prato. Tutti facevano parte dell’associazione ‘Discepoli dell’Annunciazione‘ fondata da don Giglio Gilioli – unico imputato nel processo penale canonico avviato la scorsa estate e coinvolto nelle indagini della procura – e soppressa a dicembre 2019 dal Vaticano.

I racconti degli indagati vengono messi a confronto tra loro dai sostituti procuratori Laura Canovai e Valentina Cosci, titolari dell’inchiesta nata dalla denuncia di un ragazzo che all’epoca dei fatti sarebbe stato minore di 14 anni. “Cerchiamo di verificare il più presto possibile dei fatti che risalgono a molti anni fa – ha spiegato il procuratore capo Giuseppe Nicolosi -. Chiediamo a tutti di mantenere il massimo riserbo data la delicatezza di questa indagine”.

https://www.lanazione.it/prato/cronaca/presunti-abusi-sessuali-1.5007748?fbclid=IwAR2UIFOjYq96J8qRpWh8baA76lw5o_D_EwDEqqrrWzCNweZ8XWnvPM-U9kE