“Almeno 3.000 bambini vittime di abusi a opera di sacerdoti”: l’inchiesta shock“

Una commissione indipendente istituita dall’episcopato di Francia ha analizzato le denunce custodite negli archivi scoprendo almeno 3000 vittime di abusi sessuali condotti da sacerdoti della chiesa cattolica dal 1950 a oggi

Almeno tremila bambini sarebbero stati vittime di abusi sessuali ad opera di sacerdoti della chiesa cattolica francese dal 1950. È il risultato pubblicato dal Ciase, la commissione d’indagine sulle denunce di abusi sui minori presenti negli archivi delle diocesi e delle congregazioni religiose istituito dall’episcopato transalpino nel 2018.

“Il numero reale di vittime potrebbe essere molto più alto”.

Il presidente della commissione indipendente Jean-Marc Sauve ha detto all’agenzia France Press che in base ai dati preliminari i sacerdoti e altri religiosi autori degli abusi dovrebbero essere circa 1.500.

La commissione è stata istituita su richiesta dei vescovi francesi dopo una serie di scandali di pedofilia che hanno fatto tremare la Chiesa d’oltralpe. Una hotline dedicata alle vittime ha ricevuto 5.300 chiamate in un anno, ha detto Sauve ai giornalisti in videoconferenza. Il numero di vittime stimate comporta una media di 40 denunce l’anno per 70 anni.

“Sono profondamente convinto che ci siano molte più vittime” ha detto Sauve che ha fatto appello a chiunque possa fornire testimonianze. La commissione guidata da Sauve, vicepresidente onorario del consiglio di Stato, comprende legali, esperti, medici, storici e teologi e produrrà un rapporto finale il prossimo anno, con indicazioni su come prevenire gli abusi.
https://www.today.it/rassegna/pedofilia-chiesa-francia.html