Il Senato messicano indagherà sugli abusi del clero

El Senado mexicano investigará abusos del clero

Creano un organo indipendente che cercherà di risarcire le vittime

(ANSA) – CITTA ‘DEL MESSICO, 11 FEB – Il Senato messicano ha annunciato oggi la creazione, per la prima volta in questo paese, di un ente governativo indipendente, incaricato di indagare sui numerosi casi di pedofilia clericale al fine di garantire il risarcimento a vittime dirette o indirette.

Il nuovo organo godrebbe di autonomia, sarebbe integrato non solo dai legislatori, ma anche dai rappresentanti della società civile, dal ramo esecutivo ma soprattutto dalle vittime.
L’entità avrebbe “poteri legali sufficienti” per rendere giustizia a coloro che hanno subito abusi di potere da parte di sacerdoti.

L’annuncio è stato fatto pochi giorni dopo che è venuto alla luce un nuovo scandalo che ha scosso i legionari di Cristo, quando è stato appreso che il sacerdote Fernando Martínez, un direttore di diversi collegi della congregazione ha subito sistematici atti di pedofilia.

Martinez ora vive a Roma, nelle strutture della congregazione, in pensione, senza che la giustizia lo raggiungesse perché i suoi crimini gli erano stati prescritti.
L’ordine fu fondato 8 decenni fa dal sacerdote messicano Marcial Maciel, che morì nel 2008, due anni dopo essere stato sospeso e condannato a una vita di penitenza e preghiera da allora papa Benedetto XVI.
Maciel è stato punito dopo aver scoperto che ha abusato di oltre 60 giovani, molti dei quali minorenni, seminaristi dell’organizzazione e condotto una doppia vita con due donne e diversi bambini di cui ha anche abusato.

Un altro caso importante riguarda il sacerdote Nicolás Aguilar, accusato di aver insultato più di 90 bambini di bambini, sia in Messico che negli Stati Uniti, negli anni 80.
Secondo le vittime, “Padre Nicolás” ha ricevuto protezione dal cardinale pensionato Norberto Rivera Carrera, ex arcivescovo primato del Messico e cardinale Roger Mahony, arcivescovo di Los Angeles.

“Non possiamo ignorare i numerosi casi segnalati in diversi media”,
I parlamentari hanno fatto riferimento al caso dell’ex legionario José Barba, uno dei primi denuncianti delle azioni di Maciel e degli ex studenti dei Summit Institutes di Città del Messico, Cancun e Saltillo, abusati quando erano ragazze di Fernando Martínez.

“Per loro, per loro e per tutte le altre vittime di abusi sui minori in Messico e nel mondo, non possiamo evitare la nostra responsabilità come senati”, hanno detto i legislatori. “Pertanto, siamo costretti a intraprendere azioni efficaci per combattere questa tragedia sociale”, hanno detto.
Alla fine del 2019, i Legionari di Cristo hanno reso pubblica una “Mea Culpa” in cui hanno ammesso che 175 minori erano vittime dei pazzi appetiti di 33 dei loro sacerdoti e che 60 vittime, quasi un terzo, erano attribuibili a Macial Maciel , il fondatore della congregazione.

La rete di sopravvissuti agli abusi sessuali dei sacerdoti e la stessa gerarchia cattolica hanno tuttavia respinto il rapporto considerando che l’organizzazione cerca solo di “lavarsi la faccia” e che il numero delle vittime sarebbe ben al di sopra di quanto ammesso.

Inoltre, i legionari sono stati rimproverati per non aver mai presentato denuncia all’accusa.
Il governo messicano ha ammesso settimane fa di indagare sulle finanze dell’organizzazione, per sospetto di essere coinvolto nel “riciclaggio di denaro” e nell’evasione fiscale attraverso operazioni sofisticate attraverso paradisi fiscali, ma i legionari hanno respinto queste accuse.

Il senatore Germán Martinez, del movimento nazionale di rigenerazione (Morena), ha dichiarato che ci sono 550 casi di pedofilia clericale e solo 4 condanne.
“Abbiamo un debito con le vittime di questa epidemia”, ha detto il legislatore, rilevando la necessità di “riparare i danni in passato in modo che l’abuso sui minori non si ripeta”.
Il Messico “vergognosamente si trova in uno dei primi posti” al mondo in questa materia e questo deve finire, ha detto.

(traduzione con Google)

http://www.ansalatina.com/americalatina/noticia/mexico/2020/02/11/senado-mexicano-investigara-abusos-del-clero_c6d7f60f-fe67-4f34-810f-46664ebd93f0.html