Vaticano, vittima pedofilo si dimette dalla pontificia commissione

Peter Saunders, un uomo inglese che da bambino era stato abusato sessualmente da un sacerdote, ha annunciato di volersi dimettere dalla pontificia commissione per la tutela dei minori a quattro giorni dalla
conclusione del mandato. Saunders è una delle due vittime di pedofilia che entrarono nell’organismo voluto da Papa Francesco nel 2014.

Già a febbraio 2016 lasciò in polemica la commissione non già dimettendosi ma concordando con gli altri commissari una sospensione dall’incarico. Ora in un’intervista al settimanale cattolico britannico Tablet ha preannunciato l’intenzione di dimettersi. “Sono deluso che la commissione non ha fatto quello che io pensavo fosse creata per fare”, ha detto Saunders.

A stretto giro di posta l’altra vittima di un prete pedo×lo, l’irlandese Mary Collins, che si è invece dimessa nei mesi scorsi accusando apertamente la Curia romana, e in particolare il cardinale Gerhard Ludwig Mueller (che, successivamente, il Papa ha prepensionato), di boicottare la riforma per una maggiore tutela dei minori, ha commentato: “Strana tempistica dato che il mandato scade per tutti i commissari tra quattro giorni il prossimo 17 dicembre. Buona fortuna per il futuro Peter”.

Vaticano, vittima pedofilo si dimette dalla pontificia commissione

Advertisements