Nasce l’app della Rete L’ABUSO; Priest Advisor – Video

Dal 20/03/2020 fino al 18/05/2020 è online la raccolta fondi per realizzare Priest Advisor: la prima app per evitare i preti pedofili, le diocesi non sicure e chiedere aiuto in caso di abusi.

Si chiama Priest Advisor l’app gratuita che renderà accessibile l’elenco dei preti coinvolti in casi di pedofilia e offrirà supporto legale e psicologico alle vittime. A volerla realizzare è Rete L’ABUSO, l’associazione di sopravvissuti agli abusi sessuali del clero, che ha lanciato oggi un crowdfunding: per donare, basta cercare Priest Advisor su Indiegogo.com

C’è tempo fino al 18/05/2020 per contribuire a raggiungere 12.800 €, cifra che servirà a pagare i costi di realizzazione dell’app. In Italia, si stima siano circa 750.000* le vittime di abusi sessuali da parte del clero. Non esiste alcuna politica di prevenzione da parte dello Stato Italiano, molti abusi sono gestiti in segreto dalla chiesa e il prete pedofilo viene trasferito in un’altra parrocchia. Priest Advisor è uno strumento di prevenzione: la prima app al mondo per conoscere, ed evitare, i sacerdoti condannati per abusi sessuali sui minori, segnalare le violenze e ricevere aiuto.

“L’Italia deve fare ancora tanto a livello legislativo: se la vittima ha fino a 14 anni, in caso di segnalazione da parte di terzi (un vescovo, la stessa Rete L’ABUSO o un’altra associazione) la legge prevede solo la possibilità di avviare procedimenti da parte dell’Autorità Giudiziaria che non ha l’obbligo, ma la facoltà di intervenire. Per esperienza personale, posso dirvi che raramente accade. Se invece la vittima ha più di 14 anni, serve anche la querela della stessa.

Ed è qui che si evidenzia il macroscopico vuoto italiano: non si tiene conto dell’età dell’abusato e dell’incapacità di un bambino di comprendere che ha subito una violenza”, dichiara Francesco Zanardi, presidente di Rete L’ABUSO, “speriamo di raccogliere i 12.800 € necessari alla realizzazione di Priest Advisor per fornire uno strumento di prevenzione gratuito e allo stesso tempo denunciare l’assenza di leggi che tutelino le vittime”.

Sostieni la realizzazione dell’app con una donazione

*Fonte: tiny.cc/fonte

CONTATTI:

Francesco Zanardi Presidente Rete L’ABUSO

Tel: +39 392 7030000

Email: portavoce@retelabuso.org

Annunci