Summit pedofilia, vittime deluse: «passo indietro, Chiesa carnefice»

È in arrivo un nuovo Motu proprio di Papa Francesco “sulla protezione dei minori e delle persone vulnerabili“, per la prevenzione e il contrasto contro gli abusi “nella Curia romana e nello Stato della Città del Vaticano”. Lo ha annunciato padre Federico Lombardi al termine del summit in Vaticano con i presidenti delle Conferenze episcopali di tutto il mondo. «È in arrivo in un futuro ravvicinato e accompagnerà una nuova legge dello Stato della Città del Vaticano e le Linee guida per il Vicariato della Città del Vaticano sullo stesso argomento», ha spiegato il coordinatore del summit. Tempo «qualche settimana, un mese o due», ha aggiunto Lombardi, la Congregazione per la Dottrina della Fede pubblicherà «un vademecum che aiuterà i vescovi del mondo a comprendere chiaramente i loro doveri e i loro compiti». Inoltre, «nello spirito della comunione della Chiesa universale, il Papa ha manifestato l’intenzione di favorire la creazione di task force di persone competenti per aiutare le conferenze episcopali e le diocesi che si trovino in difficoltà per affrontare i problemi e realizzare le iniziative per la protezione dei minori». Oggi, ha aggiunto, «il Comitato organizzatore si incontrerà con i responsabili della Curia romana che hanno partecipato all’incontro, in modo da impostare fin d’ora il lavoro necessario per dare seguito, secondo il desiderio del Santo Padre, ai propositi e alle idee maturate nei giorni scorsi».

https://www.vvox.it/2019/02/25/summit-pedofilia-vittime-deluse-passo-indietro-chiesa-carnefice/
Advertisements