Telegiornali e media

Telegiornali e media, breve rassegna stampa


Savona; La curia propone un indennizzo alle vittime di don Giraudo


Chiesa e pedofilia, i due volumi. Presentazione


Genova, “nascosto” in parrocchia prete argentino condannato per abusi


Conferenza stampa Associazione Sordi Provolo


Preti pedofili accuse contro il Provolo


Pedofilia a Savona la “memoria da guarire” TG3 Liguria


“Coprì gli abusi del prete pedofilo”. Denuncia al Papa contro il cardinale Sepe

L’arcivescovo di Napoli al centro dell’esposto di una vittima: “Da lui gravi negligenze” È il primo procedimento dopo il motu proprio di Francesco sulla responsabilità dei prelati


Un fascicolo in procura per accertare le responsabilità omissive del clero TG3 Veneto

Un fascicolo in procura per accertare le responsabilità omissive del clero su don Nicola Corradi
http://retelabuso.org/2017/01/11/un-f…


Ancora offese alle vittime dall’ormai ex vescovo di Savona Vittorio Lupi TG3 Liguria

Bugiardo senza vergogna e con un senso civico profondo quanto una pozzanghera, questo è quello possiamo dire per esperienza personale di Vittorio Lupi che con noi vittime si è comportato tutt’altro che da uomo di chiesa.

Ieri sui giornali online, oggi purtroppo anche sulla carta stampata le vittime dei preti pedofili savonesi, don Nello Giraudo Pietro Pinetto e Giorgio Barbacini, sono ancora una volta costrette a subire l’umiliazione pubblica di un uomo che nella sua ultima omelia si è detto addolorato per quanto accaduto e col senno di poi oggi rifarebbe le stesse cose.

Ma cosa ha fatto di concreto Lupi?

Da quanto testimoniano i carteggi prelevati dal fascicolo sul caso Giraudo va detto che Lupi nel 2009, aveva consigliato don Giraudo di non ritirarsi ma di trasferirsi a Cuneo in una parrocchia… CONTINUA


Diego Esposito esplode di rabbia in diretta a La Zanzara su Radio 24

Diego Esposito (nome di fantasia) – vittima di abusi da parte di un prete della Diocesi di Napoli – esplode di rabbia in diretta a La Zanzara su Radio 24: “Il Cardinal Sepe è un animale, deve andare a zappare perché sta coprendo gli abusi sui minori”. “Papa Francesco sa tutto, deve intervenire subito”. “Sto impazzendo, voglio giustizia”

“Il Cardinal Sepe non è un uomo di chiesa, ma un animale che non vale niente, deve andare a zappare. Sta coprendo gli abusi sui minori ed è peggio dei preti che li praticano. Quando mi vede scappa perché non sa come affrontarmi”. Così Diego Esposito, vittima di abusi da parte di un prete della Diocesi di Napoli, che perde le staffe ai microfoni de La Zanzara su Radio 24. “Rivolgo un appello a Papa Francesco che conosce già la mia storia – continua Diego – deve intervenire subito perché sto impazzendo a causa loro e voglio giustizia. Altre vittime come me non denunciano perché hanno paura di perdere tutto”.


Abusi sessuali, il Vescovo di Cremona ‘Non sapevo nulla’

Cremona. Nuovi casi di abusi sessuali sono emersi a Savona, dove monsignor Dante Lafranconi è stato vescovo prima di essere nominato a Cremona. La Procura ligure sta conducendo una seconda inchiesta su due sacerdoti già una volta condannati: il vescovo nega di aver saputo nulla delle loro inclinazioni.


 

Portocannone indagato per abusi don Marino Genova. TG3 Molise del 9-1-14 

Il caso di don Marino
Parroco allontanato un anno fa, c’è una denuncia per abusi sessuali su una ragazza. Tredici mesi dopo il singolare abbandono della casa canonica di Portocannone del 58enne Marino Genova, ex parroco del Comune molisano, emerge un particolare sconcertante sul quale si sta cercando di fare chiarezza.  


Intervista al portavoce di Rete L’ABUSO su Radio Capital

Zanardi: ”Un manager mi raccontò di orge in Vaticano”
Un’inchiesta della procura di Savona indaga su sospetti abusi avvenuti nella Santa Sede nei confronti di ragazzini. Coinvolti nomi dell’alto prelato. Francesco Zanardi, di Rete ”L’abuso” racconta ai microfoni di Radio Capital le dichiarazioni di un testimone.


SERVIZIO PUBBLICO del 13-6-13

Intervisata a Francesco Zanardi. Tratto dalla puntata di SERVIZIO PUBBLICO del 13-6-13.
Francesco racconta la parte più inedita della sua vita e spiega le motivazioni che lo hanno spinto a reagire.


La Procura della Repubblica di Savona compie un altro vincente passo nella lotta alla pedofilia

SENTENZA STORICA DELLA CASSAZIONE: STOP AI TENTATIVI DI INQUINAMENTO DELLE PROVE
DA PARTE DEI MINISTRI DI CULTO.  DUE I CASI IN PROVINCIA DI SAVONA – DIOCESI DI ALBENGA E DI SAVONA-NOLI – CHE POTREBBERO ESSERE TOCCATI DALLA SENTENZA


Class action italiana delle vittime di preti pedofili, intervista al portavoce Francesco Zanardi

Radio Radio, intervista a Francesco Zanardi portavoce di Rete L’Abuso

 


Francesco Zanardi No al cardenal encubridor de sacerdote pederasta Nello Guiraudo

Roma. Francesco Zanardi, activista, sobreviviente abusado sexualmente por sacerdote, Nello Guiraudo, y presidente de la fundación Red L Abuso, y quien hace pocos dias, recolecto mas de 12.500 firmas en contra de la presencia del Cardenal Domenico Calcagno, quien encubrio al sacerdote que lo violó, fue arrestado cuando pretendía entregar las firmas dentro del Vaticano.


Preti e pedofilia, polemiche e “porte chiuse” a Savona Notizie e video ultima ora dalla Liguria

Continua l’inchiesta di Tgn sui casi di pedofilia denunciati all’interno della Curia di Savona: molte porte chiuse e poche risposte, mentre è tornato da Roma Francesco Zanardi, una delle vittime dei presunti abusi, che ha raccolto 20mila firme per chiedere che mons. Calcagno non partecipi al Conclave per l’elezione del Papa.


IL FATTO Quotidiano “Fuori Calcagno dal Conclave. Coprì gli abusi”

Violenze coperte e insabbiate in nome dell’onore della diocesi di Savona. E’ quanto raccontato dalle Iene in un servizio trasmesso il 3 marzo. L’orco si chiama Nello Giraudo. Chi coprì le malefatte del sacerdote? Secondo una vittima, Francesco Zanardi, c’è anche il cardinale Domenico Calcagno, uno dei membri del prossimo conclave.

 


New evidence of church sex scandal. CNN

Rome (CNN) — A plain clothes policeman watches Francesco Zanardi. As he waits for his moment just outside the Vatican in St Peter’s Square, Zanardi’s intention is clear. So is the policeman’s.

 


Pablo Trincia delle Iene distrugge il Vescovo di Savona Vittorio Lupi.

Il vescovo di Savona Vittorio Lupi, malgrado ciò che la magistratura ha dimostrato continua inperterrito a mentire

 


Contestazione contro la chiesa savonese che ha coperto pedofili per 32 anni

 

SAVONA – E’ stata una contestazione silenziosa quella della Rete L’abuso di Savona durante la processione diretta al santuario di Nostra Signora della Misericordia organizzata per la festa patronale, ma si è fatta notare. Gli attivisti dell’associazione antipedofilia, tra i quali il loro portavoce Francesco Zanardi, hanno indossato una t-shirt con le foto dei quattro presuli che si sono avvicendati a Savona e la scritta ‘Hai ancora il coraggio di lasciare i tuoi figli sotto la loro tutela?’. Il cardinale Domenico Calcagno ha risposto a distanza a queste polemiche: “La speranza è più forte di tutto”.


GIADA , IL SUO RACCONTO FINISCE A FRANCE 24

La trasmissione della nota emittente di news francesi parlava dello strano rapporto tra il Vaticano e la pedofilia. E per dimostrare quanto i preti siano subdoli e arrivino alla violenza senza essere adeguatamente puniti, è stata scelta la storia diGiada Vitale, vittima da quando aveva 13 anni del prete pedofilo Don Marino Genova, il quale nonostante sia stato sospeso A Divinis non è stato ancora spretato.


Papa e vittime. Intervista a France 24

Le vittime italiane smentiscono a gran voce quella che oramai è diventata una vergognosa ed offensiva farsa da parte del Vaticano nei confronti di chi ieri ha subito abusi da criminali che di lavoro facevano i preti. Oggi si sentono non solo abbandonate da quella chiesa che gli rovinò la vita e che da oramai 15 anni fa dichiarazioni false prendendo ingiro attraverso il Papa di turno milioni di vittime nel mondo.


UN PRECEDENTE STORICO IN ITALIA per la prima volta la procura indaga un Vescovo tg3 11-2-12

«Tacque sui preti pedofili» Accuse al vescovo Lafranconi. La Curia: non c’ è niente di vero, lui è tranquillo.


Pedofilia, Zanardi consegna a Bagnasco elenco preti condannati

Un dossier contenente i nomi di circa 200 sacerdoti pedofili, condannati dalla magistratura in tutta Italia e alcuni casi relativi alla Spagna, insieme ad una mappa delle regioni a rischio pedofilia. E’ questo il database consegnato oggi a Genova dall’attivista Francesco Zanardi, portavoce della rete l’Abuso, al cardinale Angelo Bagnasco.


France 3. Pellegrinaggio per la verità

Savona – “Pellegrinaggio per la verità, 22 settembre 2011” e “Tieni il `pretofilo´ fuori dalla porta dei bambini”. Sono le scritte stampate sulla maglietta diFrancesco Zanardi, presidente dell’associazione L’Abuso che questa mattina ha iniziato la sua marcia verso il Vaticano.


PELLEGRINAGGIO PER LA VERITA’. Francesco Zanardi parte da Savona per Roma.

Savona . Partirà da Savona il 22 settembre il pellegrinaggio a piedi di Francesco Zanardi, presidente dell’associazione L’Abuso, diretto a Roma per ottenere un’udienza con la Santa Sede.


La voce dei sopravvissuti TG3

A Roma, circa 150 tra vittime di preti pedofili e loro familiari hanno dato vita ad una manifestazione di protesta, nel tardo pomeriggio di domenica. Le vittime chiedono che la Chiesa si impegni con serietà contro la pedofilia dei sacerdoti, anche ordinando ai vescovi di denunciare i casi che conoscono.


Catholic abuse victims seek justice

Intervista di Al Jazeera a Zanardi

 


 

VITTIME ABUSI, APPELLO AL PAPA

Andato in onda il: 09/05/2014

In un video un gruppo di vittime di abusi sessuali compiuti da sacerdoti cattolici lancia un appello a papa Francesco: faccia piena giustizia. Aldo Maria Valli. Clicca qui per vedere il video

 

Advertisements