Pedofilia: Senato cileno revoca nazionalità vescovo Santiago

La Commissione per i diritti umani del Senato cileno ha approvato oggi la revoca della nazionalità cilena concessa per grazia all’arcivescovo di Santiago, il sacerdote italiano Ricardo Ezzati.

La decisione deve ora essere ratificata dalla Camera alta e dalla Camera dei deputati.

L’iniziativa, presentata lo scorso luglio dai senatori dell’opposizione Adriana Muñoz e Ximena Rincón, è stata approvata all’unanimità dai membri della Commissione per i diritti umani, la nazionalità e la cittadinanza, dopo l’astensione dei parlamentari di destra, Felipe Kast e Jacqueline Van Rysslberghe.

Ezzati è imputato nel processo in corso presso il tribunale di Rancagua sul presunto occultamento degli abusi commessi dal clero cileno.

https://www.tvsvizzera.it/tvs/pedofilia–senato-cileno-revoca-nazionalit%C3%A0-vescovo-santiago/44665724

Advertisements