Chiesa e pedofilia, 15 vittime denunciano abusi sessuali in Florida. Scatta la maxi inchiesta

Pedofilia, si apre un nuovo fronte anche in Florida. Oltre 15 vittime di abusi sessuali che sarebbero stati commessi da preti cattolici hanno infatti presentato denunce alle autorità di Miami: una cifra che è aumentata dopo l’apertura di un sito web in cui le persone confidenzialmente forniscono informazioni sui casi. Il procuratore generale della Florida, Pam Bondi, ha dichiarato di non poter divulgare i dettagli dell’indagine condotta insieme alle forze dell’ordine, ma ha detto di essere molto soddisfatta della risposta del pubblico “e del crescente numero di segnalazioni di vittime“. Bondi diede istruzioni per avviare le indagini dopo il rapporto del grand jury della Pennsylvania sugli abusi sessuali su minori da parte di sacerdoti cattolici in quello Stato. Il caso della Florida non è isolato. La diocesi cattolica di San Bernardino, in California ha deciso di pubblicare on line una lista di sacerdoti accusati di abusi sessuali su minori dal 1978. L’elenco comprende 34 ecclesiastici, di cui 14 sono deceduti. Cinque sono stati banditi dal sacerdozio e altri 14 sono stati definitivamente allontanati dalla diocesi di San Bernardino. La   lista è basata su ciò che la stessa diocesi definisce “accuse credibili” tratte dai propri registri nei quali sono annotate le deposizioni delle vittime al personale diocesano. Una decisione forte per segnare una presa di distanza da chi si è macchiato di tali delitti.

Chiesa e pedofilia, 15 vittime denunciano abusi sessuali in Florida. Scatta la maxi inchiesta

Advertisements