Arrestato prete peruviano sorpreso in ostello con adolescente

Ronald Jerry Peña Miranda, di 38 anni, è stato arrestato dopo essere stato colto in flagrante con una adolescente di meno di 16 anni. La polizia è intervenuta a seguito della segnalazione di una zia della ragazzina

In Perù un prete di 38 anni è stato arrestato dopo essere stato colto in flagrante con una adolescente di meno di 16 anni.

Il sacerdote, a quanto pare, era interessato ad avere rapporti con la minore, presso una stanza di un ostello, quando è arrivata la Polizia che lo ha tratto in arresto.

La vicenda è accaduta a Trujillo, il capoluogo del dipartimento peruviano di La Libertad (uno dei ventiquattro dipartimenti che, insieme alla Provincia Costituzionale di Callao, formano la Repubblica del Perù) e terza città più grande del paese sudamericano con circa un milione di abitanti.

Il prete arrestato si chiama Ronald Jerry Peña Miranda e, all’arrivo dei poliziotti, scrive America Tv, ha cercato di coprire il suo volto, ma non di giustificare il suo presunto crimine. Nel garage dell’hotel, situato nella North Pan-American Highway, è stata trovata anche la sua auto, con la quale avrebbe accompagnato in albergo l’adolescente.

Quando gli agenti hanno visionato i documenti personali di Ronald Peña hanno scoperto, con sorpresa, che era da quattro anni un parroco di Guadalupe, un distretto della provincia di Pacasmayo. Adesso il prete è in stato di fermo presso la división de investigación criminal del quartier generale della polizia nella provincia di Chepén.

La polizia della zona è intervenuta presso l’ostello situato nel quartiere di Pacangilla a seguito della segnalazione di una zia della ragazzina. Secondo le autorità, il religioso ha sostenuto di avere un rapporto sentimentale con la minore, adesso affidata alle cure di un medico legale.

Il caso Peña adesso è stato affidato alla responsabile del procuratore Noemí Sánchez Moreno. Attualmente dalle autorità ecclesiastiche di La Libertad è arrivata una nota stampa a firma dell’Arcivescovado Metropolita di Trujillo che ha informato di aver organizzato una “Commissione canonica per svolgere le indagini adeguate e presentare un rapporto corrispondente che consenta di prendere le misure del caso”.

Intanto il prete è stato sospeso da tutte le sue funzioni sacerdotale “per i gravi atti morali compiuti, che hanno minato sensibilmente, oltre alla vittima, la sensibilità dei fedeli e della società, la dignità del sacramento dell’Ordine Sacro e la disciplina ecclesiastica”.

L’Arcivescovado Metropolita di Trujillo, il francescano monsignor Héctor Miguel Cabrejos Vidarte, sull’esempio della fermezza dimostrata in materia dal papa emerito Benedetto XVI e da quello regnante Francesco, ha condannato la condotta del prete, che “attenta violentemente la dignità della persona umana, ancor di più nel caso di una minore”.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/arrestato-prete-peruviano-sorpreso-ostello-adolescente-1556884.html

Advertisements