Arcivescovo a processo per insabbiamento di diversi casi di pedofilia

Aveva coperto i reiterati abusi perpetrati dal sacerdote James Fletcher negli anni ’70

SYDNEY – Riprendono dopo una pausa di quattro mesi le udienze davanti al tribunale di Newcastle, in Australia, a carico dell’arcivescovo cattolico di Adelaide Philip Wilson.

Wilson, 67 anni, vice presidente della Conferenza Episcopale Australiana, è imputato di aver tenuto segreti gravi reati, gli abusi sessuali su minori compiuti dal sacerdote James Fletcher già negli anni ’70, quando entrambi servivano nella diocesi di Maitland, a nord di Sydney. Fletcher è morto in prigione a 65 anni, nel 2006, un anno dopo la condanna a quasi otto anni per nove reati di abusi sessuali a minori.

Il processo era iniziato lo scorso dicembre dopo che il legale del prelato, Stephen Odger, aveva argomentato senza successo che il suo cliente non era mentalmente abile a sostenere un processo perché affetto da Alzheimer. Oggi ha presentato un’istanza “no case to answer”, nessun caso da dibattere. Le udienze continuano.

https://www.tio.ch/estero/cronaca/1252162/arcivescovo-a-processo-per-insabbiamento-di-diversi-casi-di-pedofilia

Advertisements