PEDOFILIA-Sacerdote sospeso per accertamenti

SPALATO | Le autorità ecclesiastiche dell’arcidiocesi di Spalato e Makarska hanno sospeso un chierico a causa di un “possibile reato” e hanno nominato un giudice istruttore e un notaio, incaricandoli di far luce sui fatti e appurare le relative responsabilità. Il risultato dell’inchiesta interna verrà inviato alla Congregazione per la dottrina della fede e alle autorità civili. La notizia è rimbalzata subito sui media, dove si poteva leggere che un frate del monastero di San Francesco è sotto inchiesta per supposte molestie sessuali nei confronti di minori.

La Questura di Spalato ha reso noto di non aver ricevuto alcuna denuncia in merito, ma che intende verificare tutte le asserzioni raccolte, inviando poi il materiale alla Procura di Stato (DORH).

In un comunicato dell’Arcivescovado di Spalato si legge che il vescovo diocesano ha temporaneamente sospeso il chierico e che il risultato dell’inchiesta interna verrà inoltrato alle autorità statali. Nella missiva si sottolinea che lo scopo di questo procedimento è “mantenere il buon nome di tutti, in primo luogo della vittima”.

http://www.editfiume.info/lavoce/politica/27789-sacerdote-sospeso-per-accertamenti

Advertisements