Chiesa romanda sotto accusa

L’ordine dei cappuccini e le diocesi ritenute responsabili dell’impunità del frate pedofilo denunciato da Daniel Pittet

L’ordine dei cappuccini, ma anche le diocesi di Losanna, Ginevra e Friburgo, hanno una grossa responsabilità in merito all’impunità dell’ex frate pedofilo che ha agito per anni in Svizzera e Francia. Il rapporto d’inchiesta sulla vicenda, allestito da una commissione indipendente e pubblicato martedì, non lascia adito a dubbi.

Il sacerdote, oggi 76enne, ha abusato di numerose vittime, di cui solo 24 sono state finora identificate dalla giustizia: 22 in Svizzera e 2 in Francia. Non è stato condannato dalla giustizia ordinaria per i fatti commessi nella Confederazione poiché risalgono a molti anni fa e sono prescritti.

Una delle vittime, il friburghese Daniel Pittet, aveva denunciato gli abusi in un libro, pubblicato nel febbraio del 2017 anche in italiano con la prefazione di Papa Francesco. Il testo aveva sollevato un polverone, tanto che la Provincia svizzera dei cappuccini ha dato mandato a una commissione d’inchiesta di fare piena luce sulla vicenda.

https://www.rsi.ch/news/svizzera/Chiesa-romanda-sotto-accusa-10294859.html

Advertisements