Molestate dal prete, chiedono i danni alla diocesi

Due bambine di 15 e 13 anni sarebbero state toccate in maniera morbosa dall’ex parroco di Crespano del Grappa (Tv) Giovanni Baccega. L’accusa parte dalle stesse bambine che assieme alla madre si sono costituite parte civile contro il prete. I loro avvocati hanno chiesto un risarcimento di alcune centinaia di migliaia di euro, di cui 70 mila anticipati in provvisionale. Ma don Baccega quei soldi non li ha, per cui è stata presentata la richiesta di considerare la diocesi di Vicenza come responsabile civile, richiesta accolta dal tribunale.

Gli episodi risalgono a circa 10 anni fa. Tra le prove presentate dall’accusa, oltre alla testimonianza delle due bambine che hanno detto di essere state toccate durante le confessioni, anche una lettera di scuse di don Baccega, che si è difeso così: «io non ho molestato nessuna di loro. Una non l’ho nemmeno sfiorata. Alla seconda ho fatto una carezza sulla schiena. Perché mi sono scusato? Ho solo ripreso un passo del Vangelo, in cui si dice che anche se si viene accusati di una cosa che non si è commesso, ci si scusa comunque».

Molestate dal prete, chiedono i danni alla diocesi

Advertisements