Oltre un centinaio di aggressioni, prete pedofilo condannato

Un 53enne è sconterà 8 anni e mezzo di carcere per aver commesso oltre un centinaio di aggressioni sessuali in diversi Paesi. Anche in Svizzera

BERNA – Un ex prete di 53 anni è stato condannato oggi da un tribunale tedesco a otto anni e mezzo di reclusione per aver commesso oltre un centinaio di aggressioni sessuali su cinque bambini e una 18enne. I fatti sono avvenuti negli anni ’90 in Germania e in diversi altri Paesi, tra cui la Svizzera.

Prima di scontare la pena, l’uomo dovrà sottoporsi a un trattamento psichiatrico in un’istituzione chiusa. La durata di questo internamento non è stata fissata. Secondo il tribunale di Deggendorf (Baviera) sarà di diversi anni.

Gli abusi, stando a quanto riferisce il tribunale in un comunicato citato dalla Dpa, sono durati sette anni. I fatti sono avvenuti in Germania, Austria, Italia, Polonia e Svizzera.

L’uomo aveva già scontato cinque anni e mezzo di carcere tra il 2003 e il 2009 per reati sessuali. In una sentenza risalente al 2008, un tribunale ecclesiastico di Friburgo in Brisgovia aveva escluso l’uomo dalla Chiesa cattolica, ricorda l’agenzia di stampa tedesca Dpa.

Advertisements