L’inchiesta sul preseminario in Vaticano, lezioni sospese per l’ex vicario giudiziale della Diocesi di Como

L’ex vicario giudiziale della Diocesi di Como, don Andrea Stabellini, coinvolto proprio per questo suo ruolo nel servizio della trasmissione di Italia1 Le Iene sui presunti abusi al preseminario San Pio X, in Vaticano, ha temporaneamente sospeso l’insegnamento in seminario a Como ma anche a Roma e a Lugano. Per la Diocesi si tratta di una decisione personale del sacerdote, che avrebbe chiesto una pausa proprio alla luce delle tensioni e delle difficoltà legate alla vicenda.

Don Andrea ha di fatto puntato il dito contro l’ex vescovo di Como monsignor Diego Coletti, dicendo che il presule gli aveva chiesto di non dar luogo a procedere con gli accertamenti sui presunti abusi, sui quali invece il vicario giudiziale avrebbe voluto fare altri approfondimenti.
Dopo i recenti servizi delle Iene, il Vaticano ha comunicato di aver riaperto il caso e disposto nuovi accertamenti.

L’ex vicario, che insegna diritto canonico in seminario ma anche all’università a Lugano e a Roma, al momento ha sospeso tutte le lezioni, a tempo indeterminato. La Diocesi di Como precisa tramite l’ufficio stampa che si tratta appunto di una scelta personale del sacerdote e non di una decisione imposta da altri. Nel servizio delle Iene, è stata messa in onda anche una serie di dichiarazioni che don Andrea ha rilasciato quando gli era stato assicurato che le telecamere erano spente e proprio in questa parte del colloquio ci sono le dichiarazioni che puntano il dito contro l’ex vescovo Diego Coletti.

L’inchiesta sul preseminario in Vaticano, lezioni sospese per l’ex vicario giudiziale della Diocesi di Como

Advertisements