NAPOLI; minacce all’avvocato di Diego Esposito

Spedita il 6 febbraio è stata recapitata oggi presso lo studio dell’avvocato Carlo Grezio, difensore di Diego Esposito, una lettera anonima nella quale si legge “Egr. Avv. Per fare certe cose ci vogliono le palle e voi dovete dimostrare di averle altrimenti Dio Vi Punirà. VERGOGNA!”.

Un bigotto, forse un mitomane o dietro quella frase finale “Dio Vi Punirà” i deliri di qualche invasato che potrebbe diventare pericoloso, o invece una reale minaccia?

Certo il fatto che su quella busta non sia citato solo l’avvocato Carlo Grezio, il cui nome è stato più volte reso pubblico, ma anche il nome del collega, l’avvocato Conte che avevamo tenuto riservato, ci lascia un po’ perplessi.

Ci auguriamo sia solo un atto di bigottismo, anche se la cosa ci preoccupa un po’ perché il giorno di spedizione di quella lettera coincide, forse solo per caso, con la data in cui la diocesi di Napoli ha divulgato il comunicato stampa (ripreso da parecchie testate) nel quale rendeva noto nome e cognome reali della vittima che avevamo sempre tutelato in quanto padre di tre figli ancora minorenni, con un nome di fantasia, Diego Esposito.

L’Ufficio di Presidenza