Abusi sessuali su minori disabili. “L’istituto Provolo se ne deve andare”

La richiesta è del garante dei diritti e della protezione dei disabili di Mendoza, in Argentina, dove è scoppiato il caso che ha coinvolto anche il religioso veronese Nicola Corradi.

I responsabili religiosi dell’istituto Provolo di Mendoza in Argentina, teatro di una vicenda di abusi sessuali su minori con protagonista anche il sacerdote veronese Nicola Corradi, dovrebbero andarsene. A chiederlo, attraverso il giornale locali Los Andes ripreso da L’Arena, è Juan Carlos Gonzales, garante dei diritti e della protezione dei disabili.

Per Gonzales, l’istituto non ha più di fatto alcuna autorità morale e dovrebbe consegnare la sua sede allo Stato prima che sia sequestrato. Il garante ha fatto anche richiesta per essere riconosciuto come parte civile. Le indagini intanto si sono spostate anche su un’altra sede che l’istituto Provolo dispone in Argentina, per accertare se anche in quella seda siano avvenuti casi di abuso.

http://www.veronasera.it/cronaca/abusi-sessuali-minori-provolo-argentina-16-dicembre-2016.html

 

Advertisements