Tolleranza ZERO di Bergoglio; Don Spina, condannato a 5 anni, ne sconta uno e gli danno 7 chiese

Francia: anche le diocesi di Bayonne e Tolosa alle prese con due casi di sacerdoti pedofili.

Oltre Lione, altre due diocesi francesi sono alle prese con fatti di pedofilia commessi da sacerdoti.  La diocesi di Bayonne, guidata dal vescovo Marc Aillet, è finita nel mirino della giustizia per il caso di padre Jean-Francois Sarramagnan, nei confronti del quale è stata aperta una inchiesta giudiziaria per fatti che risalgono al 1991. Ciò che si rimprovera al vescovo di Bayonne è il fatto che il sacerdote, dopo aver seguito una terapia psicologica anche in seguito a due tentativi di suicidio, è stato nominato nel 2009 direttore aggiunto del servizio diocesano per la pastorale dell’insegnamento cattolico e aiuto in una parrocchia della diocesi. Per questi motivi, il vescovo Aillet ha risposto alle domande dei giornalisti in una conferenza stampa giovedì scorso e ha scritto una lunga lettera alla diocesi in cui spiega nei dettagli la storia del sacerdote e i motivi dei suoi attuali incarichi. “Sono sicuro – scrive il vescovo – che padre Sarramagnan, che ha già intrapreso un vero lavoro di terapia psicologica e spirituale, è pronto a rispondere davanti alla giustizia”. L’altro caso si riferisce a un sacerdote della diocesi di Tolosa, padre Dominique Spina, che è stato condannato nel maggio 2006 in appello a Tarbes a cinque anni di carcere per abuso su minore ed è attualmente parroco a Tolosa. Il caso è stato rilevato da Mediapart e confermato dalla diocesi al quotidiano cattolico “La Croix”. L’arcivescovo monsignor Robert Le Gall ha detto che il sacerdote nel suo ministero  non ha alcun contatto diretto con minori né confessa in luoghi separati. La equipe d’animazione pastorale è stata messa al corrente dei suoi trascorsi giudiziari prima di accoglierlo e questa trasparenza ha avuto come conseguenza anche l’allontanamento di alcuni parrocchiani. Al quotidiano “La Croix”, la portavoce della diocesi Capucine Malleville ha detto che l’arcivescovo non esclude comunque di rimettere mano alla decisione: “Nulla è fissato”.

http://agensir.it/quotidiano/2016/5/2/francia-anche-le-diocesi-di-bayonne-e-tolosa-alle-prese-con-due-casi-di-sacerdoti-pedofili/

https://www.mediapart.fr/journal/france/290416/pedophilie-dans-leglise-condamne-pour-viol-puis-la-tete-de-sept-clochers

https://www.francebleu.fr/infos/faits-divers-justice/un-pretre-condamne-pour-viol-sur-mineur-exerce-aujourd-hui-en-haute-garonne-1462045115

http://www.sudouest.fr/2016/05/02/le-pere-dominique-spina-officiait-a-pau-2347440-4344.php

Advertisements