Altri guai per don Lucio Gatti, questa volta l’accusa sarebbe di abuso di minore.

Un’altra tegola sulla testa del sacerdote perugino don Lucio Gatti, il prete che patteggiò in sede penale, due anni di reclusione, per abusi sugli ospiti della Comunità di Sanfatucchio di Castiglione del Lago (PG) che egli stesso dirigeva

Anche se ne diamo notizia soltanto ora, circa un mese fa don Lucio e stato nuovamente denunciato da un altro ragazzo ospite delle comunità CARITAS che il sacerdote gestisce. Questa volta l’accusa sarebbe di pedofilia in quanto la vittima all’epoca dei fatti era 13enne.

Il racconto dalla presunta vittima ha risvolti raccapriccianti sui quali per il momento riteniamo opportuno mantenere il massimo riserbo. Seguono la vicenda gli avvocati Matteo Gianbartolomei e Giuseppe Ferraro.

Nel frattempo il sacerdote, malgrado la precedente condanna resta al suo posto.

Francesca Lagatta

ufficio Stampa della Rete L’ABUSO

Advertisements