Violenza sessuale, il 9 marzo l’udienza preliminare per Mauro Inzoli

Accusato di violenza sessuale ai danni di cinque ragazzi, tra i 12 ed i 16 anni con abuso di autorità e violenza sessuale aggravata, don Mauro Inzoli, 65 anni, il prossimo mercoledì 9 marzo dovrà comparire davanti al giudice per l’udienza preliminare Letizia Platè. Gli episodi contestati dal procuratore Roberto Di Martino sono otto, compresi tra il 2004 ed il 2008, mentre altri quindici casi sono ormai caduti in prescrizione, avvenuti sia nello studio del sacerdote presso l’oratorio di Crema, in via XX Settembre, sia nei luoghi di vacanza frequentati dai gruppi giovanili della parrocchia della Ss. Trinità.

Rito abbreviato

La Procura della Repubblica del tribunale di Cremona ha già rifiutato la richiesta di patteggiamento non formalizzato, mentre ora il legale di Inzoli potrebbe tentare di avvalersi del rito abbreviato, dato che il suo assistito rischia una pena fino a 12 anni di reclusione.

Abuso di autorità

La Procura contesta al sacerdote l’abuso di autorità dato che all’epoca delle presunte violenze sessuali ricopriva ruoli di spicco: era infatti preside del liceo linguistico Shakespeare, parroco della chiesa della Santissima Trinità, presidente del Banco Alimentare e membro di primo piano di Comunione e Liberazione, il movimento al quale aderivano tutte le famiglie delle presunte vittime.

http://www.cremaonline.it/cronaca/22-02-2016_Violenza+sessuale,+fissata+l’udienza+per+Mauro+Inzoli/

Advertisements