“CERCO BIMBE PER FARE SESSO”. SEMINARISTA ARRESTATO MENTRE VA ALL’APPUNTAMENTO

di Federica Macagnone

È stato fermato mentre provava a raggiungere il Messico. Una volta lì avrebbe preso una bambina al di sotto dei 3 anni e l’avrebbe utilizzata come una piccola schiava del sesso. Joel A. Wright, un seminarista 23enne dell’Ohio, è stato arrestato venerdì all’aeroporto di San Diego, negli Usa: sarà incriminato «per aver pianificato rapporti sessuali con minori e aver tentato di uscire dagli Stati Uniti con lo scopo di porre in essere comportamenti sessuali illeciti».

Lo studente era un seminarista alla Columbus e da qualche mese era finito nel mirino degli agenti dopo aver pubblicato un messaggio su Craiglist e dopo una serie di mail sospette che aveva scambiato con un agente sotto copertura. Le indagini erano iniziate a novembre, quando, come si legge nelle 11 pagine di rapporto della ICE’s Homeland Security Investigations di San Diego, un agente aveva ricevuto una soffiata sulle intenzioni dell’uomo: aveva pubblicato un annuncio su Craiglist dove chiedeva di poter comprare una bambina di meno di tre anni. Da quel momento Wright era finito nel mirino delle forze dell’ordine che gli hanno teso un tranello in piena regola: un agente sotto copertura si è finto una guida turistica messicana che l’avrebbe dovuto aiutare a raggiungere i suoi scopi. «Voglio adottare/prendere una bambina (di età inferiore ai tre anni) e voglio avere rapporti sessuale con lei (ma non dirlo ad altre persone)» ha scritto Wright in una mail allegando una propria foto e aggiungendo di aver avuto altre esperienze con bambini. L’uomo, come riporta Fox News, ha poi prenotato un volo dall’Ohio a San Diego per incontrare un amico della guida turistica, che lo avrebbe dovuto aiutare a passare il confine con il Messico per raggiungere il luogo dell’incontro con il trafficante di bambini. Ma proprio mentre attendeva il suo uomo al San Diego International Airport, gli agenti speciali lo hanno preso in custodia. «I pedofili che erroneamente credono di poter sfuggire alla giustizia commettendo crimini sessuali su bambini fuori dagli Stati Uniti devono stare in allerta – ha detto Dave Shaw, agente speciale dell’HSI di San Diego – L’Homeland Security Investigation cercherà di fare giustizia per le piccole vittime, indipendentemente dal luogo in cui vivono». Wright non è più uno studente del Pontificio Collegio Josephinum, dove aveva studiato per un semestre per poi dileguarsi senza autorizzazione, e non è più un membro della sua diocesi a Steubenville. Nel sottolinearlo, padre John Allen, del Pontificio Collegio, ha detto che il seminario è scioccato, rattristato e veramente disgustato. Le indagini sono state condotte nell’ambito della ICE’s Operation Predator, lanciata nel 2003 con lo scopo di proteggere i bambini dai predatori sessuali. Dall’inizio dell’operazione a oggi, gli investigatori federali hanno arrestato più di 12mila persone per crimini contro i bambini.

http://www.leggo.it/NEWS/ESTERI/prete_pedofilo_arrestato/notizie/1822607.shtml

Advertisements