“La molestò durante la confessione”, 5 anni a prete di Augusta

L’arciprete fu arrestato nel 2013. Per incastrarlo, i carabinieri piazzarono delle microcamere che ripresero le attenzioni morbose nei confronti della vittima.

Molestò una giovane donna durante la confessione: per questo un sacerdote di Augusta è stato condannato a 5 anni di reclusione dai giudici di primo grado del tribunale di Siracusa. La sentenza è stata emessa nei confronti di Gaetano Incardona, 76 anni, che era stato arrestato dai carabinieri il 28 febbraio del 2013 al termine di un’indagine nata dopo la denuncia di una ventunenne. La ragazza, nella sua deposizione agli inquirenti, raccontò di essere stata molestata dall’arciprete durante la confessione. Per incastrarlo, i carabinieri piazzarono delle microcamere che ripresero le attenzioni morbose nei confronti della vittima.

http://www.corrierequotidiano.it/30228-cronaca/sicilia-siracusa-news/siracusa-molestata-durante-confessione-sacerdote-condannato

Advertisements