COSENZA; SACERDOTE DI COSENZA INDAGATO PER VIOLENZA SESSUALE

Sequestrato materiale informatico ora al vaglio degli inquirenti.

COSENZA – Stamattina gli agenti della squadra mobile di Cosenza hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione di un sacerdote di Cosenza, indagato per violenza sessuale. Nel corso della perquisizione è stato sequestrato materiale informatico, che con molta probabilità contiene immagini pornografiche/pedopornografiche verosimilmente oggetto d’indagine. Tutti i pc e i file acquisiti dalla Questura sono ora al vaglio degli investigatori. Il parroco ultraquarantenne pare sia stato denunciato dai genitori di un ragazzino di dodici anni al quale avrebbe rivolto le proprie ‘attenzioni’ palpeggiandolo. Le indagini che riguardano fatti avvenuti nelle settimane scorse saranno coordinate dal sostituto procuratore Antonio Tridico. In Gennaio, si ricorda, un sacerdote della Diocesi di Cosenza, don Camillo Sessa, era stato arrestato a Napoli sorpreso in flagranza di reato mentre stava consumando un rapporto sessuale a pagamento con un minorenne all’interno della cabina di un internet point di piazza Garibaldi.

Sacerdote di Cosenza indagato per violenza sessuale

Advertisements