Vaticano: morto ex nunzio Wesolowski, accusato di pedofilia

Il processo all’ex presule, già ridotto allo stato laicale, era stato sospeso a luglio a causa di un malore. Era stato arrestato lo scorso anno su disposizione di Papa Francesco.

CITTA’ DEL VATICANO – E’ morto in Vaticano l’ex arcivescovo polacco Jozef Wesolowski, che era sotto processo per atti di pedofilia commessi a Santo Domingo, dove era nunzio apostolico, e detenzione di materiale pedopornografico. Il processo all’ex presule era stato sospeso lo scorso 11 luglio a seguito di un malore.

La notizia della morte di Wesolowski – già ridotto allo stato laicale dall’ex Santo Uffizio –  è stata confermata dalla Santa Sede: “Alle prime ore di questa mattina – afferma un comunicato della sala stampa vaticana – è stato trovato defunto nella sua abitazione in Vaticano. Subito intervenuta l’autorità vaticana per i primi accertamenti,

i quali indicano che la morte è dovuta a cause naturali. Il promotore di giustizia ha ordinato un’autopsia, che sarà effettuata oggi stesso e i cui risultati saranno comunicati appena possibile. Il Santo Padre è stato doverosamente informato di tutto”.
http://www.repubblica.it/vaticano/2015/08/28/news/vaticano_morto_ex_nunzio_wesolowski_accusato_di_pedofilia-121772321/?ref=HREC1-2

Advertisements