Villamar/ Parroco indagato per presunti abusi sessuali su minori, don Pascal: “Sono innocente”

“Una preghiera alla nostra Madonna d’Itria, affinché dia tutto il sostegno a don Pascal in questo difficile momento di dura prova”. Recita così un post Facebook di una fedele del gruppo parrocchiale San Giovanni Battista di Villamar. Le indagini nei confronti di don Pascal Manca, avviate dalla procura di Cagliari a seguito di un esposto anonimo, riguardano i presunti abusi sessuali su minori che sarebbero avvenuti nel 2012 quando il religioso era titolare della parrocchia di Mandas. Il sacerdote intervistato da un giornale locale si difende: “Sono innocente, chi mi accusa non è nel giusto”. 

La notizia, riguardo la perquisizione effettuata lunedì scorso dai carabinieri su ordine della procura di Cagliari nella residenza del parroco di Villamar don Pascal Manca, ha scosso un’intera comunità, la quale ancora incredula ha appreso la notizia dalle pagine di un giornale a diffusione locale. Nelle stesse pagine del quotidiano si legge che “nell’esposto (anonimo) arrivato in procura a Cagliari vengono ripercorsi i momenti in cui l’ex parroco di Mandas Pascal Manca avrebbe abusato sessualmente di alcuni ragazzini che frequentavano la chiesa. Don Manca, ora alla guida della parrocchia di Villamar, avrebbe offerto (i fatti risalgono al 2012) bevande con sostanze droganti ai ragazzi, tutti tra i 15 e i 17 anni. Poi, una volta storditi, li avrebbe palpeggiati”.

La difesa 

Don Pascal intervistato sempre dall’Unione Sarda si difende: “Io ritengo di essere innocente. Non ho una mia versione perché non conosco ancora i fatti che mi vengono contestati. Non ho avuto modo di leggere l’esposto anonimo contro la mia persona”. E alla domanda del giornalista che gli chiede come stia vivendo questa situazione, il parroco risponde: “Serenamente, ma con molta sofferenza e tristezza. Devo affrontare una situazione particolarmente difficile e imbarazzante”.

La nota della diocesi di Cagliari

“Nell’apprendere con sconcerto e dolore – si legge in una nota della diocesi di Cagliari- la notizia dell’indagine avviata a carico del sacerdote don Pascal Manca, accusato di abusi sessuali su minori, la diocesi desidera anzitutto esprimere la vicinanza e l’ascolto delle eventuali vittime con piena fiducia nell’operato della magistratura e delle forze dell’ordine”. Il comunicato invita anche i fedeli: “Alla preghiera e alla vigilanza” e “auspica che l’operato coscienzioso e prezioso dei sacerdoti e dei laici impegnati nel campo educativo possa continuare con la piena collaborazione delle famiglie e di tutta la comunità”.

Le preghiere dei fedeli del gruppo Facebook della parrocchia

“La nostra parrocchia di Villamar sta attraversando un difficile momento – scrive in un post una fedele – Tutti noi, questa mattina, abbiamo appreso dall’Unione Sarda la notizia delle pesanti accuse rivolte al nostro parroco don Pascal Manca. In attesa che la giustizia faccia luce su questi fatti, noi ci uniamo in preghiera davanti alla Santissima Madonna d’Itria, affinché sia luce e conforto al nostro parroco dal quale abbiamo visto solo bene”.

M.C.

http://www.ildemocratico.com/2015/04/23/villamar-parroco-indagato-per-presunti-abusi-sessuali-su-minori-don-pascal-sono-innocente/

Advertisements