Luca Barbareschi: “A 7 anni sono stato abusato da un sacerdote in collegio”

“In vita mia, ho fatto tutti gli errori possibili: ho abusato di droghe, alcolici, sesso”. È così che Luca Barbareschi si racconta a “Verissimo”. L’attore ha anche detto di aver subito gli abusi di un prete per due anni. Infine, è tornato con la mente alla lite avuta con “Le Iene” e ha ammesso: “Ho sbagliato, alzando le mani si passa dalla parte del torto”.

Luca Barbareschi ha deciso di raccontarsi nel salottino di Verissimo. Intervistato da Silvia Toffanin ha raccontato alcuni momenti particolari del suo privato che lo hanno visto superare ostacoli anche piuttosto difficili. L’attore ha confessato:
“In vita mia, ho fatto tutti gli errori possibili: ho abusato di droghe, alcolici, sesso. Avevo già dei figli e vivevo come un dissociato mentale. Poi ne sono uscito grazie all’Anonima Alcolisti, alla mia attuale moglie e all’aiuto di uno psichiatra”.
Poi, è tornato con la mente a quando aveva solo sette anni. Secondo quanto ha raccontato, avrebbe subito degli abusi da parte di un prete:

“Sono stato abusato per due anni da un sacerdote in collegio. Avevo sette anni e lui si è approfittato della mia condizione, ero contento delle sue attenzioni perché ero un bambino solo”.
Per cercare di liberarsi di quel brutto ricordo, Luca Barbareschi sarebbe anche andato a trovarlo, per offrirgli il suo perdono:
“Qualche anno fa sono andato a trovarlo per perdonarlo. Lui sosteneva di non ricordasi di nulla, ma io ho voluto fare questo gesto per rompere questa catena di errori e orrori”.

“Ho sbagliato con Le Iene, quando alzi le mani passi dalla parte del torto”

L’attore, infine, ha commentato la lite che ebbe con la troupe de “Le Iene”. Gli venivano contestate le sue assenze in Parlamento e lui reagì aggredendoli. In merito ha dichiarato:

“Ho sbagliato io con le Iene. Nel merito loro avevano detto delle cose non vere perché io sono stato assente dal Parlamento solo per 20 giorni ma poi, ho lavorato sodo, non ho nulla da rimproverami. Ma come sempre, quando alzi le mani passi dalla parte del torto. In quel momento ho perso la pazienza perché mia figlia, nel frattempo, era caduta e si era messa a piangere… ho perso la brocca”.

http://tv.fanpage.it/luca-barbareschi-a-7-anni-sono-stato-abusato-da-un-sacerdote-in-collegio/

Advertisements