Sarebbe originario di Pollina il Sacerdote accusato di pedofilia. I parrocchiani:«ha sempre svolto il suo ministero con zelo»

Sarebbe originario di Pollina il sacerdote finito in manette con l’accusa di pedofilia. Fonti non ufficiali riferiscono che si tratterebbe di don Paolino Marchese, Parroco di Pollina.

Stamattina (31 gennaio) i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Termini Imerese lo hanno tratto in arresto per i reati di violenza sessuale ed atti sessuali con minorenne. L’indagine, riferiva un comunicato dell’Arma, è stata avviata a seguito della denuncia formalizzata da una ventunenne, che all’epoca dei fatti era ancora minorenne. La donna sostiene che all’età di 13 anni, in occasione degli incontri organizzati dalla parrocchia del suo comune di residenza, era stata avvicinata dal religioso, che avrebbe approfittato della sua condizione di sudditanza psicologica. A distanza di otto anni la ragazza, con il sostegno dei familiari, ha deciso di denunciare l’accaduto. Dalle indagini condotte è scaturito il provvedimento di arresti domiciliari per il religioso.

Contattati dalla redazione alcuni parrocchiani, ancora increduli per l’accaduto, ci hanno riferito che don Marchese «ha sempre svolto con grande zelo il suo ministero, a Pollina si era particolarmente impegnato e distinto per aver riacceso nella comunità ecclesiale la devozione verso San Giuliano».

Don Paolino Marchese, che a giorni compirà 50 anni, è stato Parroco ad Aliminusa e poi, vice Parroco a Castelbuono, prima di tornare, 5 anni fa al suo paese, a Pollina.

Anche ad Aliminusa e a Castelbuono il Sacerdote ha curato in maniera esemplare l’attività pastorale, il decoro delle chiese e guidato in modo ineccepibile i fedeli.

A settembre del 2014 il Vescovo Manzella gli aveva consigliato un periodo di riposo, invitandolo a trasferirsi nel Lazio.

Premesso che nessuno è colpevole fino a sentenza passata in giudicato e questo vale anche per i Sacerdoti, parrocchiani e fedeli nell’apprendere la notizia, che si è divulgata sparsa a macchia d’olio in paese, non se la sentono di esprimere giudizi di alcun tipo, hanno fiducia nell’operato della Magistratura ed auspicano un chiarimento ed una risoluzione positiva della vicenda.

http://www.ilcaleidoscopio.info/Notizie_sarebbe_originario_pollina_sacerdote_accusato_pedofilia__parrocchiani_ha_sempre_svolto_suo_ministero_zelo_?idNews=3dc3ea9c-059d-4373-87b4-8017994fffba#.VM36N2iG-Sp

Advertisements