Milano. Mauro Inzoli al “convegno cattolico”. Ma non avevano detto che faceva una vita reclusa di pentimento e preghiera?

Milano. Mauro Inzoli al “convegno cattolico”, bagarre su Facebook. L’ex parroco di Ss.Trinità condannato dalla Santa sede per “abusi su minori”

“I rappresentanti locali del Nuovo centro destra mi accusano di arrendevolezza, perchè con la maggioranza in consiglio intendiamo garantire il diritto di pregare a tutti i cittadini cremaschi, di qualsiasi religione, ecco il loro guru, don Mauro Inzoli, dietro a Maroni e circondato dall’establishment del loro partito al convegno omofobo sulla famiglia a Milano”.

Il pudore

“Guardarsi in casa propria ed indossare un poco di pudore non sarebbe consigliato, dato un provvedimento ecclesiale già assunto per abusi sui minori ed indagini della magistratura in corso? Evidentemente le appartenenze e le contiguità contano più dei diritti delle vittime ed i diritti sono come le luci del presepe. Intermittenti”.

Le reazioni

Così il sindaco Stefania Bonaldi in un post pubblicato sulla propria pagina di Fecebook nel pomeriggio di oggi, riprendendo una fotografia pubblicata nell’edizione odierna delCorriere della Sera. La notizia è velocemente rimbalzata tra le bacheche di decine di persone e sicuramente continuerà a far discutere nei prossimi giorni. Moltissime le reazioni in ambito politico. Matteo Piloni, assessore comunale e segretario provinciale del Pd, ha condiviso il post e commentato: “Eh già. Aggiungo: la coerenza. Quella sconosciuta”, raccogliendo un ‘mi piace’ anche dai colleghi di Giunta Attilio Galmozzi eFabio Bergamaschi, oltre a quello di un membro di centrodestra come Tino Arpini,capogruppo di Solo cose buone per Crema.

http://www.cremaonline.it/cronaca/18-01-2015_%22Mauro+Inzoli+al+convegno+sulla+famiglia+naturale+di+Milano%E2%80%9D,+bagarre+su+Facebook/

 

Advertisements