Commissione antipedofilia, il Papa nomina anche una vittima di abusi

 Papa Francesco ha nominato gli otto primi componenti della Commissione per la tutela dei minori, istituita contro il fenomeno della pedofilia. Ne fanno parte quattro uomini e quattro donne, rappresentativi di vari Paesi, tra cui il cardinale Sean O’Malley e anche una vittima di abusi, l’irlandese Marie Collins. Dovranno, spiega il Vaticano, “preparare gli statuti della Commissione, i quali ne definiranno le competenze e le funzioni”.

Gli altri componenti sono la francese Catherine Bonnet, studiosa di psicologia e psichiatria, l’inglese Sheila Hollins, docente di psichiatria, il giurista italiano Claudio Papale, l’ex primo ministro ed ex ambasciatrice polacca Hanna Suchocka, il gesuita argentino Humberto Miguel Yanez, che da lungo tempo conosce Bergoglio, e il gesuita tedesco Hans Zollner, studioso del fenomeno e decano della facoltà di psicologia dell’Università Gregoriana.

“Il compito principale delle suddette persone – fa sapere un comunicato della sala stampa vaticana – sarà di preparare gli statuti della Commissione, i quali ne definiranno le competenze e le funzioni. La medesima Commissione verrà successivamente integrata da altri membri, scelti nelle varie aree geografiche del mondo”.

 

Advertisements