Processo don Marco Rasia, rinvio a marzo

Rinviato al prossimo 13 marzo il processo con rito abbreviato a carico di Don Marco Rasia chiamato dalla procura a rispondere dell’accusa di atti sessuali anche con minori, difeso dall’avvocato torinese Cosimo Palumbo.

Il sacerdote, 42 anni, era stato arrestato lo scorso 12 aprile dagli uomini della squadra mobile di Novara. Gli episodi contestati dai pubblici ministeri titolari dell’inchiesta, Irina Grossi e Giovanni Caspani, risalirebbero a molti anni fa alcuni agli inizi del 2000. Sei le denunce presentate, una sola la parte civile che si è costituita con l’avvocato Giulia Vistoli.

Don Rasia ha sempre respinto ogni addebito; al momento dell’arresto aveva da poco lasciato, per un periodo di riposo, l’incarico di coadiutore alla parrocchia di Omegna che ricopriva dal 2009; in precedenza era stato per anni coadiutore presso la parrocchia di Castelletto Ticino.

http://www.verbanianotizie.it/?n=110696

Advertisements