Bolivia/ Si impicca ex sacerdote pedofilo, era ai domiciliari

21 Febbraio 2013
Bolivia/ Si impicca ex sacerdote pedofilo, era ai domiciliari
Revich era stato condannato a 15 anni

La Paz, 21 feb. Un ex sacerdote cattolico, condannato per pedofilia, si è impiccato nella sua abitazione in Bolivia.

Eduardo Revich, ritenuto colpevole di avere abusato di 18 bambini e condannato a 15 anni di prigione nell’aprile 2011, stava scontando la sua pena agli arresti domiciliari e aveva fatto ricorso. Revich si è tolto la vita nella sua casa a Tarabuco, ha confermato Mario Moyano, capo della polizia della regione di Chuquisaca. “Una delle prime ipotesi è che si sia
tolto la vita”, ha spiegato il poliziotto.

Revich era stato condannato per gli abusi mentre guidava il centro per i bambini poveri tra il 2002 e il 2007. Dopo le accuse, la Chiesa ha chiuso il centro giovanile e sospeso il prete.

http://www.ilmondo.it/esteri/2013-02-21/bolivia-si-impicca-ex-sacerdote-pedofilo-era-ai-domiciliari_204288.shtml

Advertisements