È stato “sospeso a divinis” don Vito Caradonna, prete condannato a 2 anni di reclusione

Martedì 19 Febbraio 2013 15:12
È stato “sospeso a divinis” don Vito Caradonna, prete condannato a 2 anni di reclusione

“Esclusione di ogni atto legato all’ordine sacerdotale” – A darne notizia è stato l’ufficio stampa della Diocesi di Mazara del Vallo.

È stato «sospeso a divinis» don Vito Caradonna, il prete condannato dal Tribunale di Marsala, a due anni di reclusione, pena sospesa, per tentata violenza sessuale. A darne notizia è stato l’ufficio stampa della Diocesi di Mazara del Vallo.

«Il Vescovo Domenico Mogavero, preso atto della sentenza del Tribunale di Marsala, che ha riconosciuto la colpevolezza di don Vito Caradonna per il reato contestato (violenza sessuale con la diminuente della speciale tenuità del fatto, pena sospesa), dopo aver incontrato stamattina personalmente il sacerdote, gli ha comunicato la sanzione canonica della sospensione ”a divinis”. Questo provvedimento dell’ordinamento canonico comporta l’esclusione di ogni atto legato all’ordine sacerdotale e, quindi, l’impossibilità di celebrare sacramenti e di impartire benedizioni. Non comporta, invece, la privazione dell’abito ecclesiastico e non esonera dagli obblighi connessi con lo stato di vita di ministro ordinato».

http://www.marsalaviva.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=9071:%C3%A8-stato-sospeso-a-divinis-don-vito-caradonna-prete-condannato-a-2-anni-di-reclusione&Itemid=211

Advertisements