Molestie sessuali su cinque ragazzine tre anni e mezzo a sacerdote di Como

Don Marco Mangiacasale finì sotto accusa per aver molestato una minorenne e in sede di interrogatorio
di garanzia aveva denunciato altri quattro casi analoghi. Ora è ai domiciliari in un convento del Piemonte.

E’ stato condannato a tre anni e mezzo con il rito abbreviato don Marco Mangiacasale, l’ex parroco di Como-San Giuliano reo confesso di aver molestato sessualmente cinque ragazzine e ora agli arresti domiciliari in un convento del Piemonte. Il pm aveva chiesto quattro anni. L’inchiesta ebbe inizio il 28 febbraio scorso, quando in Procura fu presentata la denuncia nei suoi confronti dai genitori di una minorenne. Pochi giorni dopo, il pm Simona De Salvo inviò gli uomini della polizia giudiziaria ad arrestare don Marco, che all’epoca non era già più parroco di San Giuliano ma rivestiva l’incarico di economo della diocesi.

Durante il successivo interrogatorio di garanzia, il parroco non solo ammise quell’episodio ma raccontò anche di altri quattro. Per sua stessa ammissione gli abusi sessuali si sarebbero protratti per diversi anni prima che la ragazzina li raccontasse all’attuale parroco di San Giuliano, il quale riferì tutto ai familiari della giovane. La condanna inflitta al religioso 38enne è la seconda che riguarda un prete della provincia di Como e sempre per abusi sessuali ai danni di minorenni. Il precedente caso fu quello di don Mauro Stefanoni, ex parroco di Laglio e Brienno condannato a otto anni per aver abusato di un ragazzino 14enne con disabilità mentali.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/11/15/news/molestie_sessuali_su_cinque_ragazzine_tre_anni_e_mezzo_a_sacerdote_di_como-46715232/

Advertisements