Pedofilia/ Palermo, adescava minori: in manette sacerdote

Avrebbe pagato fino a 300 euro per rapporti sessuali coi giovani.

Palermo, 23 lug. (TMNews) – Gli agenti della polizia di Sciacca hanno arrestato un prete di 41 anni, parroco della basilica di San Calogero, nel paese in provincia di Agrigento, accusato di avere abusato sessualmente di un minorenne. Il ragazzino adescato dal sacerdote era stato coinvolto in un’operazione antidroga tre anni fa, e proprio nell’ambito di quelle indagini sono emersi i rapporti fra il parroco e il giovane. Gli abusi sarebbero andati avanti fino al 30 dicembre 2009 e avrebbero riguardato anche altri ragazzi tra i 14 e i 18 anni, i quali sarebbero stati pagati dal parroco fino a 300 euro ciascuno. Il sacerdote è stato rinchiuso nel carcere dell’Ucciardone a Palermo.

Advertisements