Sospeso il processo per violenza sessuale a don Gelmini. A causa delle gravi condizioni di salute

Sospeso il processo per violenza sessuale a don Gelmini. A causa delle gravi condizioni di salute, trasmessi gli atti alla Corte Costituzionale
Sospeso il processo per violenza sessuale a don Gelmini

A seguito del ricovero in ospedale di don Pierino Gelmini per scompenso cardiaco, il tribunale di Terni ha deciso la sospensione del processo per violenza sessuale a carico del sacerdote e ne ha trasmesso gli atti alla Corte Costituzionale

Terni, 29 maggio 2012- Il tribunale di Terni ha sospeso il processo a carico di don Pierino Gelmini a seguito dello scompenso cardiaco per cui il sacerdote è stato ricoverato lo scorso giovedì. Il processo riguarda l’accusa di violenza sessuale nei confronti di 12 ex ospiti della Comunità Incontro.

Al termine della quarta udienza, la decisione di sospendere il processo ha fatto seguito all’ennesima istanza di rinvio del dibattimento per legittimo impedimento dell’imputato formulata dalla difesa, a causa del peggioramento delle sue condizioni di salute. Al rinvio si sono opposti il pm Barbara Mazzullo e le parti civili riconoscendo “l’obiettiva gravità delle condizioni di salute del Gelmini”, ma sostenendo che “non è possibile formulare, neanche con approssimazione, una prognosi di miglioramento tale da consentire di individuare fin da ora una data per celebrare il dibattimento”. Per questo motivo secondo i giudici “il tribunale si vedrebbe costretto a disporre il rinvio ad una udienza prossima, senza alcuna certezza di poter davvero celebrare il dibattimento, con evidente disagio”.

Il tribunale ha così ordinato la trasmissione degli atti alla Corte Costituzionale alla quale pone anche la questione di legittimità costituzionale degli articoli 70 e 71 del Codice di procedura penale in contrasto con l’articolo 111 della Costituzione. Infatti, mentre i primi non prevedono la possibilità di sospensione del procedimento per situazioni di impedimento determinate da infermità fisica, ma solo psichica, il secondo invece pone come principio la ragionevole durata del processo.

Il fondatore della comunità di recupero è ancora ricoverato nel reparto di cardiologia dell’ospedale di Terni per uno scompenso cardiaco bi-ventricolare.

http://www.lanazione.it/umbria/cronaca/2012/05/29/720654-sospeso-processo-don-gelmini.shtml

Advertisements