Don Marco scrive alle ragazzine:”Scusatemi”

Giovedì 26 Aprile 2012

Lettere per le vittime. Alle ragazzine, tutte minorenni, che lo hanno accusato di averle molestate sessualmente. Per chiedere scusa e per spiegare il suo strazio interiore per quello che era accaduto e per quello che stava accadendo. Era la sera del 7 marzo scorso, poche ore dopo che la polizia penitenziaria lo aveva accompagnato in carcere, al Bassone di Como. E don Marco Mangiacasale (nella foto a lato), solo in cella, ha subito preso carta e penna per scrivere le sue riflessioni e le sue scuse alle vittime. Come se già sapesse che alla prima giovane che lo ha denunciato ne seguissero altre, cosa che poi è avvenuta. Le lettere del religioso, ex parroco di San Giuliano ed economo della Diocesi, sono state poi consegnate al suo legale, Renato Papa. Che ora le ha in ufficio in attesa di consegnarle direttamente alle giovani.

Ma a don Marco, intanto, continuano ad arrivare lettere in carcere. Un centinaio, almeno, quelle giunte finora al religioso da parte di amici, fedeli e conoscenti. Tutti ad esprimere solidarietà umana e vicinanza. Ed a chiedere anche una domanda che tanti si pongono: perchè ? Qualcuno ha anche chiesto – ma non è stato possibile dare risposta positiva in questo momento dell’inchiesta – la possibilità di incontrare don Marco dietro le sbarre.

www.ciaocomo.it/notizie-como/cronac…scusatemiq.html

 

Advertisements