Chiesa tedesca, Der Spiegel accusa: 7 preti pedofili nella diocesi di Treves

Secondo lo Spiegel, ci sono almeno sette sacerdoti, ancora nelle loro funzioni. Di questi , uno, responsabile di un internato all’epoca dei fatti contestati,  aveva costretto un ragazzo ad avere relazioni sessuali, mentre a casa di altri due era stato rinvenuto materiale pedopornografico. Ma il caso più scioccante riguarderebbe un prete condannato, nel 1995, per ben 40 casi di abusi sessuali e che oggi celebra regolarmente messe, battesimi e matrimoni.

Sono numerosi i cattolici che si sono dichiarati scioccati dalla tolleranza dell’arcivescovo Stephan Ackermann. A sei mesi di distanza dalla visita di Papa Benedetto XVI, in cui Josip Ratzinger aveva promesso pieno sostegno alle vittime della pedofilia ecclesiastica, le rivelazioni del settimanale tedesco rischiano di mandare in frantumi la credibilità della Chiesa in Germania.

Secondo il governo tedesco, più di 20mila vittime di abusi sarebbero state ascoltate nelle audizioni concordate tra Chiesa e istituzioni pubbliche, a seguito della scoperta, nel 2009, di atti di pedofilia commessi dai sacerdoti in molte regioni. A causa dello scandalo, più di 180mila cattolici tedeschi hanno abbandonato la Chiesa già nel 2010.

Eva Signorile

Chiesa tedesca, Der Spiegel accusa: 7 preti pedofili nella diocesi di Treves

Advertisements