Complotto contro il Papa, Lombardi: “Sleale passaggio di carte”

ROMA, 13 FEB – ”C’e’ qualcosa di triste nel fatto che vengano passati slealmente documenti dall’interno all’ esterno in modo da creare confusione”.

Cosi’ il portavoce Vaticano padre Federico Lombardi in una nota su Radio Vaticana sul caso dei documenti pubblicati sulla stampa tra cui quelli che alludono ad un possibile attacco al Papa.

”La responsabilita’ – aggiunge Lombardi – c’e’ dall’una e dall’altra parte. Anzitutto da parte di chi fornisce questo tipo di documenti ma anche da parte di chi si da’ da fare per usarli per scopi che non sono certo l’amore puro della verita’. Percio’ dobbiamo resistere e non lasciarci inghiottire dal gorgo della confusione, che e’ quello che i malintenzionati desiderano, e restare capaci di ragionare”.

Un aspetto questo su cui Lombardi insiste dicendo che bisogna mantenere ”tutti i nervi saldi perche’ nessuno si puo’ stupire di nulla. L’amministrazione americana ha avuto WikyLeaks, il Vaticano ha ora i suoi Leaks, le sue fughe di documenti che tendono a creare confusione e sconcerto e a facilitare una messa in cattiva luce del Vaticano, del Governo della Chiesa e piu’ ampiamente della Chiesa stessa. Quindi, calma e sangue freddo e molto uso della ragione cosa che non tutti i media tendono a fare”.
13 febbraio 2012 | 23:24

Complotto contro il Papa, Lombardi: "Sleale passaggio di carte"

Advertisements