“Sveleremo il nome del sacerdote pedofilo”

ACIREALE (CATANIA) – La vittima del sacerdote di Acireale, all’epoca dei fatti minorenne e ora un affermato ricercatore scientifico che lavora in un prestigioso istituto di ricerca americano, sarà presto in Italia nella sede dell’associazione “La caramella buona”. Il 36enne siciliano racconterà a viso scoperto gli abusi sessuali che avrebbe subito e sui quali la Procura di Catania ha aperto un’inchiesta. L’associazione annuncia anche che durante l’incontro sarà svelata anche l’identità del sacerdote.

“Apprezziamo molto le parole del vescovo di Acireale e la sua decisione di allontanare il sacerdote, ma soprattutto il riguardo anticipato rivolto alle vittime finalmente un intervento che lascia sperare”, dice il presidente de ‘La caramella buona’, Roberto Mirabile, commentando le dichiarazioni di mons. Antonio Raspanti che è si è detto anche “fiducioso nell’operato della magistratura”.

http://www.lasicilia.it/index.php?id=72487&template=lasiciliait

Advertisements