Sospeso il vice parroco, mistero a San Simplicio

É stato sospeso da sei mesi ma nessuno sa il perché. Protetta dal silenzio va avanti da tempo a Olbia la misteriosa vicenda di don Eros Dalu, il giovane vice parroco della basilica di San Simplicio che la diocesi diTempio Ampurias ha allontanato dai sacri uffici. La sospensione risale a oltre sei mesi fa ma è stata tenuta accuratamente nascosta .

La vicenda di don Eros viaggia con discrezione solo fra le amorevoli parole delle pie donne della parrocchia che non si rassegnano all’allontanamento del sacerdote. Con dedizione certosina le fedeli parrocchiane portano avanti una missione che ha l’obiettivo di far rientrare il giovane prelato al suo posto di viceparroco dell’antica Basilica. Finora hanno raccolto 1600 firme a sostegno di una lettera fatta recapitare al vescovo Sebastiano Sanguinetti.

Con parole dolci e struggenti le fedeli chiedono il perché dell’allontanamento di don Eros , una decisione che lascia stupiti tutti in

Le voci che girano in parrocchia parlano di malelingue che , per invidia dell’operosità e della stima conquistata da don Eros, hanno messo in giro accuse infamanti nei suoi confronti. Ma è difficile pensare che la Curia abbia preso una decisione così pesante senza il sostegno di validi motivi . Chi conosce don Eros è pronto, però, a giurare.

http://www.sardegna24.net/regione/sospeso-il-vice-parroco-mistero-a-san-simplicio-1.51404

Advertisements