Olanda: La Chiesa è accusata di favoreggiamento della pedofilia

19/12/2011 – 16:06

Migliaia di abusi in Olanda – Nuove accuse terribili dall’Olanda continuano a macchiare la storia della Chiesa cattolica. Le vittime sono sempre le stesse, i bambini, i più innocenti. Si parla addirittura di migliaia di vittime di abusi sessuali da parte di circa 800 preti tra il 1945 e il 2000, solo in Olanda. Questi dati sono stati segnalati dal rapporto ufficiale della commissione di inchiesta istituita all’ Aja sui trapporti fra Chiesa cattolica e pedofilia. Ad essere accusato pesantemente è direttamente il Vaticano, come si legge nel rapporto, perché la Chiesa «pur sapendo non ha aiutato le vittime». Sulla base di 1.795 segnalazioni, la Commissione è riuscita ad individuare i nomi di 800 autori di abusi, tra cui105 sono ancora in vita.

Chiesa sotto accusa – Le indagini in Olanda sono nate per volontà dell’opinione pubblica che aveva deciso di fare chiarezza sugli abusi commessi da preti e pedofili. Così nel 2010 la Conferenza episcopale olandese aveva istituito una Commissione d’inchiesta presieduta dall’ex ministro, Wim Deetman e membri provenienti dalle istituzioni giuridiche e dalle università. La Commissione ha rilevato che «il problema degli abusi sessuali era ben noto agli ordini e nelle diocesi della Chiesa cattolica olandese ma non furono prese le misure appropriate». Sotto accusa quindi la Chiesa cattolica che sembrerebbe voler proteggere gli stupratori ignorando le loro terribili violenze

Michela Santini

http://www.newnotizie.it/2011/12/chiesa-e-…ilia-in-olanda/

 

Advertisements