Pedofilia, migliaia di vittime dei preti in Olanda

Sotto accusa la chiesa cattolica

Lo ha stabilito una commissione d’inchiesta all’Aja Durante l’inchiesta individuati «800 autori di abusi»

MILANO- «Decine di migliaia» le vittime di abusi sessuali da parte di circa 800 preti tra il 1945 e il 2000 in Olanda. Lo ha stabilito una commissione d’inchiesta istituita all’Aja. Il rapporto chiude l’indagine sulla Chiesa e la pedofilia e punta il dito proprio contro il Vaticano perché, «pur sapendo non hanno aiutato le vittime». «Sulla base di 1.795 segnalazioni, la Commissione è riuscita ad individuare i nomi di 800 autori di abusi», si legge nel rapporto. «Di questi, 105 sono ancora vivi».

LE INDAGINI- Sotto la spinta dell’opinione pubblica, la Conferenza episcopale olandese aveva deciso nel 2010 di istituire una Commissione d’inchiesta sugli abusi commessi dai preti pedofili. La Commissione era presieduta dall’ex ministro, Wim Deetman, e includeva sei membri, tra cui un ex giudice, uno psicologo e docenti universitari. Secondo la Commissione, «il problema degli abusi sessuali era ben noto agli ordini e nelle diocesi della Chiesa cattolica olandese ma non furono prese le misure appropriate».

Redazione Online16 dicembre 2011 | 12:08

http://www.corriere.it/esteri/11_dicembre_16/pedofilia-olanda-vittime_fad557d8-27cc-11e1-a7fa-64ae577a90ab.shtml

Advertisements