ORIA Pedofilia, indagato sacerdote per abusi su una bambina

Il sacerdote dell’istituto dei padri Rogazionisti già da questa estate è stato trasferito per decisione della curia in un’altra sede, tenuta segreta
Di SONIA GIOIA

Pedofilia, indagato sacerdote per abusi su una bambina

Scandalo pedofilia nella comunità ecclesiastica di Oria. Un sacerdote dell’istituto dei padri Rogazionisti è indagato dalla procura di Brindisi per violenza sessuale su minore. La vittima è una bimba che avrebbe raccontato delle attenzioni morbose subite dal sacerdote ai genitori che hanno immediatamente sporto denuncia. Sul caso indagano i carabinieri di Oria al comando del luogotenente Roberto Borrello su incarico del pubblico ministero Valeria Farina Valaori. Già da questa estate il sacerdote è stato trasferito per decisione della curia in un’altra sede, tenuta segreta, fintanto che gli accertamenti della procura non saranno conclusi. Si affida alla magistratura la comunità religiosa capeggiata dal vescovo della diocesi oritana Vincenzo Pisanello, mentre è secco “no comment” da parte del direttore dell’istituto fondato dal beato Annibale Maria di Francia, padre Nicola Mogavero.

L’istituto in questione, divenuto santuario dedicato a Sant’Antonio dal 1947, ospita molte iniziative dedicate ai giovani e giovanissimi. Dai progetti di formazione professionale finanziati dalla Regione Puglia, gestiti dalla cooperativa Cedro, al ricovero dei bambini sottratti alle famiglie “difficili” e affidati dal tribunale dei minori all’educazione dei padri Rogazionisti. La cura dei più piccoli, maschi e femmine, è gestita dai sacerdoti in collaborazione con l’associazione di volontariato Famiglie insieme, genitori putativi che con il placet del tribunale ospitano saltuariamente i bimbi, come puntualmente accade la domenica dopo la celebrazione della messa.

La rivelazione della bimba sarebbe venuta alla luce proprio in un giorno che avrebbe dovuto essere di festa di qualche mese addietro. Mentre si trovava a tavola con la famiglia oritana la piccola avrebbe parlato di “strane cose” accadute con il sacerdote in questione, a lei ma anche ad altre bimbe. La famiglia avendo cura di non turbare ulteriormente la bambina non ha esitato a rivolgersi tanto al direttore dell’istituto religioso quanto ai carabinieri, da qui l’avvio delle indagini e l’iscrizione del sacerdote nel registro degli indagati. Il vescovo Pisanello non ha esitato a prendere provvedimenti, disponendo l’immediato allontanamento del prete dall’istituto, in attesa che la magistratura faccia chiarezza.

http://bari.repubblica.it/cronaca/2011/11/…_oria-25227590/


Il nostro Istituto di Oria, in Provincia di Brindisi, è stato da sempre sede di uno dei nostri seminari minori. Ospita inoltre numerose attività di apostolato a favore di minori in difficoltà, un centro di formazione professionale e il Santuario di Sant’Antonio.

Via Annibale Di Francia, 32 – 72024 Oria (Brindisi)

Tel.: 0831 848106 – Fax: 0831 845499 – Cell.: 335 8455312

Centro di Orientamento Voc di Oria (Br)

E-mail: oria@giovanirog.it

Come raggiungerci

PROGRAMMAZIONE

L’Equipe Vocazionale di Oria è costituita dal P. Alessandro Truscello, P. Fabrizio Andriani e P. Rosario Graziosi. I tre sacerdoti organizzano a Oria le loro attività vocazionali all’insegna dell’entusiasmo e della fraternità.

Ecco il nuovo arrivato dell’equipe pugliese che si unisce nella formazione dei padri Fabrizio e Alessandro dopo l’ultima campagna acquisti del 2006.

Si tratta di P. Rosario Graziosi, ragazzo di origine napoletana, ordinato sacerdote il 7 Ottobre 2006, per le mani di Mons. Angelo Comastri.

P. Rosario, ha frequentato a Roma il Pontificio Istituto biblico (u bibblic’, come dicono a Napoli) e ora diventa formatore e animatore vocazionale nel nostro centro di Oria.

Già dalla foto si vede la sua determinazione… auguri P. Rosario!

Obiettivo di quest’anno: aprire il seminario! Un po’ di Storia

Nasce in origine come chiesa di San Mauro per accogliere i fedeli che si recavano nella sottostante cripta basiliana, poi usata come luogo di sepoltura. La chiesa fu poi affidata alla comunità religiosa degli Alcantarini, molto devoti a San Pasquale Baylon e per questa ragione la struttura (compreso il convento) viene indicato con il nome di San Pasquale.

La facciata è in stile tardo-barocco con una cimasa che sovrasta il rosone. L’interno è a tre navate. Attualmente, il complesso è occupato dai Padri Rogazionisti il cui fondatore – il beato Padre Annibale Maria di Francia – giunse in Oria nel 1908. Da allora la chiesa fu ampliata. Nel 1947 la chiesa diventò Santuario e fu dedicata a Sant’Antonio.

Da questa chiesa si accede alla cripta di San Mauro che ha una forma rettangolare, con alcuni affreschi nella parete dove è collocato l’altare. Pregevoli quello dedicato alla Madonna del Melograno e uno più piccolo che rappresenta Cristo coronato dalle spine.

Sede di Oria

Via Annibale Di Francia, 32 – 72024 Oria (Brindisi)

 

Advertisements