Prete cattolico inglese accusato di pedofilia, forse latitante in Italia

Laurence Soper, ex abate dell’abbazia benedettina di Ealing, è ricercato dalle autorità inglesi e si sospetta sia nascosto in un monastero italiano. È quanto riporta The Guardian. Il prete, secondo una relazione di Lord Carlile pubblicata mercoledì scorso, è accusato con altri cinque religiosi di abusi sessuale nei confronti di alcuni allievi della St. Benedict’s, scuola annessa al monastero. L’indagine nei suoi confronti è iniziata circa un anno fa dopo la condanna a otto anni di reclusione, avvenuta nel 2009, di padre David Pearce per gli stessi reati compiuti nell’arco di 36 anni. A seguito della pubblicazione del report è stata indetta una conferenza stampa a cui ha partecipato il preside della scuola Christopher Cluegh. “Vorrei iniziare esprimendo il mio rammarico per il grave trauma e la sofferenza che tante persone hanno sperimentato. Tutto quello che posso fare è chiedere scusa. Se possiamo aiutarle per porre fine alla vicenda lo faremo”, ha detto. Non erano presenti rappresentanti dell’abbazia.

Daniele Stefanini

Advertisements